fbpx

In questo periodo, sono davvero tante le domande che potrebbero venirti in mente sulla mobilità e le proroghe alle scadenze stabilite dal DPCM Covid-19 del mese di Maggio. Abbiamo raccolto una serie di domande e risposte (FAQ) per aiutarti a comprendere meglio la Fase 2 e come la stiamo affrontando nelle nostre officine e negli showroom delle nostre concessionarie.

E’ POSSIBILE ANDARE IN CONCESSIONARIA E ACQUISTARE O VISIONARE UN’AUTO?

Sì, a partire dal 4 Maggio 2020. L’allegato 3 del DPCM prevede che è possibile riprendere l’attività con codice ateco 45 e le relative sottocategorie, tra cui troviamo il codice 45.1, che riguarda il “Commercio di autoveicoli”. Pertanto, è permesso recarsi nelle nostre Concessionarie. E’ comunque sempre preferibile evitare assembramenti, contattaci subito per prenotare un appuntamento in sicurezza e avere a tua disposizione un consulente dedicato (senza inutili attese!).

E’ POSSIBILE RECARSI IN OFFICINA PER INTERVENTI SUL VEICOLO?

Certamente! E’ consentito recarsi in officina per interventi sulla propria auto, per le stesse motivazioni descritte sopra. Evita assembramenti, contattaci ora e prenota un appuntamento presso le nostre officine in piena sicurezza!

IL MIO VEICOLO E’ RIMASTO FERMO A LUNGO. E’ IL CASO DI FARLO CONTROLLARE?

Abbiamo scritto un articolo dedicato alla manutenzione dell’auto ferma a causa del lockdown, ma se non hai fatto in tempo a leggerlo e in questi giorni hai, ad esempio, difficoltà in fase di accensione del tuo mezzo e preferisci dare una controllata, contattaci! Siamo a tua disposizione per qualsiasi esigenza!

NEL CASO NON POTESSI STAMPARE L’AUTOCERTIFICAZIONE?

In questo caso, il testo del modulo può essere trascritto a mano, compilato e firmato. Oppure è anche possibile fare una dichiarazione verbale direttamente durante il fermo. Gli operatori di polizia si occuperanno di scrivere quanto dichiarato ed eseguiranno le verifiche per accertare la veridicità delle informazioni fornite. In alternativa, si può mostrare l’autocertificazione anche dal proprio smartphone, debitamente compilato.

IN QUESTI GIORNI E’ POSSIBILE PRENOTARE UN TEST DRIVE?

Tutti i cittadini devono mantenere una distanza minima di 1 metro tra loro, anche quando guidano. E’ però possibile condividere l’auto con altre persone. Infatti, per mantenere la distanza minima a bordo di un veicolo, oltre al guidatore è previsto UN SOLO passeggero seduto nel sedile posteriore opposto a quello del conducente, a meno che il veicolo in questione non sia di grandi dimensioni.

Non è prevista alcuna limitazione se si guida con i familiari conviventi ma, il viaggio in tre al momento non è, comunque, MAI consentito e scatta la denuncia se si viene fermati ai posti di blocco.

Questa regola vale, ovviamente, anche per i test drive. Un nostro consulente ti accompagnerà nell’esperienza di guida, munito di mascherina e guanti monouso. Prima della prova mettiamo a vostra disposizione anche gel disinfettante, nonostante tutti i veicoli siano sanificati ogni volta che vengono utilizzati (scopri come avviene la sanificazione del veicolo nel dettaglio).

Prenota il tuo test drive in completa sicurezza, puoi usare anche Whatsapp!

SE ACQUISTO O NOLEGGIO UN VEICOLO, È SICURO DAL PUNTO DI VISTA IGIENICO?

Da Locauto Due, ogni veicolo sarà completamente igienizzato e sanificato prima della consegna. Garantiamo il massimo della sicurezza e del comfort per i nostri clienti.

SE PREFERISSI RICEVERE LA MIA VETTURA A DOMICILIO?

Nessun problema! I nostri Concessionari mettono a disposizione anche il servizio di consegna a domicilio. Ovviamente, anche in questo caso, ogni mezzo sarà completamente igienizzato e sanificato prima della consegna, che avverrà tramite consulenti forniti di mascherine e guanti monouso.

SE GUIDO DA SOLO/A?

Guidare con mascherina e guanti è inutile se si è da soli e alla guida di un proprio mezzo. E’ comunque utile lavarsi spesso le mani, non toccarsi il viso con o senza guanti, pulire e disinfettare con un qualsiasi detergente volante, cambio e maniglie delle portiere del proprio veicolo.

E’ POSSIBILE SPOSTARSI IN MOTO?

Sì, è permesso portare un passeggero se convivente. Diversamente, è necessario spostarsi da soli, perché è impossibile mantenere la distanza di sicurezza.

PER RINNOVARE LA PATENTE, COME FUNZIONA?

Il decreto stabilisce che “tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020”. E’ quindi possibile usare la patente come documento di riconoscimento fino al 30 agosto 2020 (invece la carta d’identità ha validità fino al 31 agosto). Non è utilizzabile come documento per un espatrio perché i termini restano quelli originali, senza proroga automatica.
Abbiamo scritto un articolo che tratta dei documenti automobilistici in scadenza durante la pandemia, clicca qui per leggerlo.

SE LA REVISIONE SCADE NEI PROSSIMI GIORNI, COME DEVO COMPORTARMI?

Anche le revisioni sono prorogate. Il decreto prevede che “è autorizzata fino al 31 ottobre 2020 la circolazione dei veicoli che entro il 31 luglio dovranno essere sottoposti a revisione o a visita e prova in seguito alla modifica delle caratteristiche tecniche”. Abbiamo scritto un articolo che tratta dei documenti automobilistici in scadenza, clicca qui e scopri di più.

ESAME DI GUIDA E FOGLIO ROSA. CI SONO NOVITA’?

Gli esami teorici fissati entro il 30 giugno 2020 potranno svolgersi entro il termine di 6 mesi dalla presentazione della domanda senza presentare un’ulteriore richiesta. L’esame dovrà comunque essere prenotato alla Motorizzazione competente. Invece il foglio rosa, con scadenza compresa tra l’1 febbraio e il 30 aprile, viene prorogato sino al 30 giugno 2020.

PER RINNOVARE LA MIA ASSICURAZIONE, QUALI SONO LE SCADENZE?

La durata della polizze Rc auto fino al 31 luglio 2020 è prorogata per un totale di 30 giorni secondo quanto stabilito dall’articolo 125 del decreto. Generalmente, la società assicurativa avvisa il contraente della scadenza della polizza con almeno 30 giorni di anticipo rispetto alla scadenza e ha l’obbligo di mantenere la copertura prestata fino a 15 giorni dopo. Con le nuove norme, fino al 31 luglio, i giorni di copertura aumentano da 15 a 30.
Abbiamo scritto un articolo che tratta dei documenti automobilistici in scadenza, clicca qui.

Se hai altre domande in merito al tuo mezzo o alla mobilità durante la Fase 2, ricorda che siamo a tua completa disposizione. Contattaci!

Iscriviti alla Newsletter



Letta l'informativa Regolamento Europeo privacy 2016/679 presto il consenso per il trattamento dei miei dati personali ai fini dell'erogazione del suddetto servizio essendone condizione necessaria*



Acconsento al trattamento dei miei dati per l'invio di messaggi e iniziative promozionali e pubblicitarie






Richiedi Preventivo



Letta l'informativa Regolamento Europeo privacy 2016/679 presto il consenso per il trattamento dei miei dati personali ai fini dell'erogazione del suddetto servizio essendone condizione necessaria*



Acconsento al trattamento dei miei dati per l'invio di messaggi e iniziative promozionali e pubblicitarie






Articoli Correlati